Triboo East Media si conferma sempre più un partner strategico per le aziende che vogliono approcciare il mercato cinese in maniera efficace. Grazie alla recente certificazione quale Tencent Service Provider, oggi il gruppo Triboo è l’unica realtà italiana a possedere tutte le certificazioni per operare sui tre principali ecosistemi digitali del cosiddetto mondo “BAT”: Baidu, Alibaba e Tencent.

Oltre la Grande Muraglia ci sono oltre 800 milioni di persone che utilizzano quotidianamente il web per oltre il 90% da mobile. Ma il mondo digital cinese è profondamente differente da quello occidentale. Colossi americani come Google, Facebook e Amazon lasciano il posto ai tre macro player cinesi, i tre colossi “BAT”: Baidu, Alibaba e Tencent.

Un mondo digitale che vede la leadership di Baidu tra i motori di ricerca con una quota di mercato di oltre il 70%. Del marketplace Tmall del gruppo Alibaba che può contare su oltre 500 milioni di utenti cinesi attivi giornalmente. E di WeChat, la app di messaggistica di Tencent che vanta oltre 1 miliardo di utenti che ogni giorno la usano per chattare, seguire brand e finalizzare acquisti online.

Già certificata da Baidu, già unico Tmall Provider italiano di Alibaba, con la recente certificazione quale Tencent Service Provider Triboo East Media diventa l’unica società italiana in grado di avere una serie di vantaggi strategici grazie alle certificazioni e agli esclusivi tool di partnership.

Questo si traduce per le aziende che si affidano a Triboo East Media in una visione ancora più complessiva e strategica nel complesso e dinamico mondo digital in Cina, una gestione ancora più efficace degli investimenti pubblicitari, senza dover passare per reseller intermediari. Sia per le aziende Overseas che per quelle con legal entity in Cina.

triboo east media digital marketing CinaTriboo East Media: perché serve una strategia integrata?

Quando si parla di Cina si pensa sempre a WeChat o ad Alibaba.

Ma tenere in considerazione nella propria strategia marketing solo questa piattaforme è tanto riduttivo quanto sbagliato e spesso anche pericoloso. Il consumatore cinese ha bisogno di molti touch-point per prendere fiducia e decidere di acquistare, gli studi confermano che i consumatori cinese sono fra i più diffidenti al mondo. E spesso la percezion dei Brand italiani è molto diverse da quelle che hanno in Europa.

E d’altronde il mondo digital cinese è così complesso e così rapido che necessita una specializzazione verticale e un continuo lavoro di aggiornamento. In Cina serve quindi una strategia integrata che oltre a WeChat o Alibaba possa avvalersi delle piattaforme digitali più opportune per raggiungere il proprio target di riferimento.

Pensiamo solo all’importanza di Douyin per i target più giovani piuttosto che Dianping nel turismo oppure ai MiniProgram o Little Red Book. Un mondo ricco di opportunità che necessita però una visione più ampia ed una strategia integrata capace di arrivare al nostro utente target.

Affidarsi a un unico partner come Triboo, in grado di gestire le operations e-commerce, pianificazione ed esecuzione dei piani di comunicazione, garantisce flessibilità nella gestione dell’investimento generando un ROI superiore. Un servizio nel quale Triboo East Media può mettere in campo un’altra sua unicità: un team inter-culturale composto da professionisti cinesi e manager italiani bilingue sia nelle sede di Milano che quella di Shanghai. Una caratteristica che permette di accorciare le distanze tra i Brand e i consumatori cinesi, superando difficoltà e divergenze di comunicazione, approccio culturale e timing.

 

Un rapporto sempre più stretto con la Fondazione Italia Cina

Proprio le caratteristiche uniche del gruppo Triboo hanno portato a stringere una partnership con la Fondazione Italia Cina, che riunisce oltre 200 aziende italiane interessate ad un posizionamento strategico e commerciale nei mercati asiatici. Fondazione che  recentemente ha premiato Triboo East Media durante i China Awards 2018, istituiti con il patrocinio della Camera di Commercio Italo-Cinese.

L’E-commerce in Cina è imprescindibile per le imprese italiane, a maggior ragione per le piccole e medie, questa partnership con Triboo costituisce una grande opportunità. L’E-commerce richiede lo sviluppo in azienda di un business model ma consente di superare il limite storico delle nostre aziende medio piccole nella distribuzione su mercati sconfinati come quello cinese. La Fondazione coopererà con Triboo per facilitare l’uso delle piattaforme da parte dei nostri 200 soci.” – ha commentato Vincenzo Petrone, Direttore Generale della Fondazione Italia Cina.

Vuoi scoprire di più su chi siamo e quali servizi offre East Media? Clicca sull’immagine e scarica la nostra company profile.

Company profile

 

>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina?

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA… –>  info@east-media.net