East Media e VKontakte, il più importante social network russo, hanno stretto un accordo per rafforzare le strategie di digital marketing. Il recente accordo segue quello con Yandex, il principale motore di ricerca russo. Due partnership strategiche che permetteranno a East Media di offrire servizi ancora più accurati alle aziende italiane che vogliono raggiungere potenziali clienti russi.

Come ha dichiarato Emanuele Vitali, marketing manager di East Media, “VKontakte è l’app più scaricata in Russia e sicuramente il social network più influente sugli utenti russi. L’accordo raggiunto ci darà modo di poter avere analisi di mercato sempre aggiornate o targetizzate per poter offrire le migliori strategie alle aziende italiane che decidono di fare business in Russia. I dati che riceviamo da Vkontakte ci permettono di comprendere bene dove, come, quando e quanto gli utenti russi vedono, comparano e scelgono i prodotti online”.

Tempo di tornare a investire in Russia

Quella stretta con VKontakte è una partnership che dimostra il crescente impegno di East Media verso un mercato che mostra incoraggianti segnali di ripresa. I numeri record del 2013, con 11 miliardi di esportazioni italiane in Russia sono ancora lontani. Ma nei primi otto mesi del 2016 si è registrata una crescita del 15,6% delle importazioni in Russia dal Bel Paese. E per il 2017 si prevede una crescita del Pil russo dell’1,5%.

I settori trainanti sono quelli delle eccellenze italiane: moda e design nella fascia alta del mercato. L’anno scorso il settore moda ha inciso per oltre il 15% sul totale delle esportazioni italiane in Russia. Il settore arredo e design per il 4,1%. I margini di crescita sono ancora ampi e le opportunità per le aziende italiane molte.

Inoltre un incoraggiante segnale di ripresa arriva anche dal turismo. L’Italia è da sempre una delle mete preferite dai russi. A fine 2016 si è registrata una crescita degli acquisti tax free del 9% con uno scontrino medio di 755 euro. E sempre l’anno scorso i turisti russi sono tornati a spendere in due mete di eccellenza come Venezia (+9%) e Milano (+2%).

 

Vkontakte batte Facebook 6 a 1

Con oltre 103 milioni di persone che accedono regolarmente a internet, la Russia è il paese in Europa con il più alto numero di utenti digitali. Per raggiungerli, però, non ci si può affidare ai tradizionali canali occidentali come Facebook e Google. In Russia le popolari piattaforme digitali americane lasciano il posto appunto a realtà locali come Vkontakte e Yandex.

Fondato nel 2006 e considerato il “clone russo” del popolare Facebook (molto simile per impostazione grafica e facilità di utilizzo), VKontakte è il primo social network locale per numero di utenti registrati e quantità di informazioni condivise. VKontakte viene utilizzato quotidianamente in media da 64,4 milioni di utenti contro i 28 di Instagram e i soli 11 di Facebook. Decisamente maggiore è anche il tempo online dedicato alla piattaforma russa: 41 minuti per VKontakte, mentre Instagram e Facebook si fermano rispettivamente a 19 e 5 minuti. (–>SCARICA QUI  GRATIS LA GUIDA DIGITAL EAST MEDIA SUL WEB IN RUSSIA)

Interessante è notare che oltre 6 milioni degli utenti raggiunti hanno un’età compresa nella fascia 25-34 anni. E ancor di più che sono ben 7,4  milioni quelli di sesso femminile nella fascia 45-64 anni.

Come per i più popolari social network occidentali, anche per VKontakte è stata sviluppata un’apposita app per i dispositivi mobile iOs e Android. E gli accessi da dispositivi mobile sono in crescita. Otto utenti mobile su 10 utilizzano VKontakte rispetto ai 5 di Instagram e i 4 di Facebook.

Uno strumento efficace e pratico

Sicuramente il primo canale digitale sul quale investire, VKontakte punta molto sulle community e offre alle aziende due possibilità di visibilità: i gruppi e le pagine ufficiali. I gruppi possono essere utilizzati nel caso non si voglia apparire in veste ufficiale, ma “guidare” gli utenti verso determinati servizi/prodotti.

Le pagine ufficiali, d’altro canto, offrono una serie di strumenti di analisi, sicuramente interessanti nelle strategie marketing e possono essere verificate: una funzione fondamentale per garantire la propria autorevolezza e salvaguardare l’originalità del messaggio/prodotto che si vuole veicolare.

Come su Facebook, anche VKontakte offre la possibilità di sponsorizzare le pagine o i singoli post in modo di accrescere i numero dei follower e/o delle visualizzazioni. Per quanto riguarda i post, possono essere sponsorizzati direttamente nel news feed (come su Facebook), oppure direttamente nei gruppi tematici.

Tra gli strumenti a disposizione delle aziende non manca la targetizzazione per area geografica, sesso, età, stato civile, interessi, ecc… Una annotazione finale: VKontakte ha uffici solo in Russia e per ottenere fatture è necessario seguire un processo burocratico piuttosto lungo. Il consiglio, se si decide di investire su questa piattaforma, è quello di affidarsi ad agenzie che hanno già in essere un rapporto di collaborazione con VKontakte.

>>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in RUSSIA?

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. 

 

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA RUSSIA E’ VICINA….–>  info@east-media.net 

 

A presto e Buon Business!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>