Wechat, il social della classe emergente in Cina

Wechat sta diventando la piattaforma di riferimento per la classe dirigente cinese. Un approfondito studio condotto dalla Beijing Normal University in Cina mostra i diversi aspetti della crescita della piattaforma ma anche dell’evoluzione nell’utilizzo dei Social nel mondo cinese.

00221917e13e1116a88544

A livello di tasso di penetrazione di Wechat, per esempio, in città come Pechino, e Shenzhen, due delle principali megalopoli cinesi, arrivi sino al 51,7%, una percentuale altissima, contando lo scenario molto  competitivo del paese, e che lancia Wechat sul podio dei 3 principali social cinesi assieme e i suoi predecessori QQ (sempre di proprietà Tencent) e Weibo

Wechat sta diventando la piattaforma di riferimento per la classe dirigente cinese. Un approfondito studio condotto dalla Beijing Normal University in Cina mostra i diversi aspetti della crescita della piattaforma ma anche dell’evoluzione nell’utilizzo dei Social nel mondo cinese.

A livello di tasso di penetrazione di Wechat, per esempio, in città come Pechino, e Shenzhen, due delle principali megalopoli cinesi, arrivi sino al 51,7%, una percentuale altissima, contando lo scenario molto  competitivo del paese, e che lancia Wechat sul podio dei 3 principali social cinesi assieme e i suoi predecessori QQ (sempre di proprietà Tencent) e Weibo

00221917e13e1116a88544

Nel secondo trimestre del 2014 Wechat ha registrato oltre 438 milioni di utenti attivi mensili in Cina, concentrati principalmente nelle applicazioni di social gaming, micro video, business account (ovvero pagine ufficiali di aziende private e pubbliche come il Partito Comuista Cinese stesso, leggi QUI) e pagamenti online, un mercato particolarmente florido e in forte espansione (leggi QUI).

Lo studio mostra come il 40% degli utenti Wechat cinesi hanno meno di 50 contatti diretti, generalmente gli utenti maschi hanno piu’ contatti di quelli di sesso femminile.

Tutti seguono invece gli account ufficiali: da quelle delle star locali, che lo utilizzano per comunicare con i propri fan, ai siti ecommerce, alle aziende più in voga fino all’official account del ristorante sotto casa che ti manderà probabilmente un coupon del 20% se verrai stasera a trovarlo.

Ma un alto dato particolarmente interessante è che gli utenti piu’ attivi sono quelli con istruzione di livello piu’ alto e salari migliori, in sintesi quella classe media emergente che è, e lo sarà sempre di più, il target per molte aziende italiane che vogliono vendere in Cina.

Il 26,1% degli utenti usa ogni giorno attivamente poi Wechat Moment, la poco conosciuta in Occidente parte Social di Wechat, condividendo foto e post, mentre il 69,7% afferma di non essere attivo ma seguire le attività degli amici senza postare direttamente.

 

wechat

qr code official account di Rayban di Luxottica

Qr code official account di Ray Ban di Luxottica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il famoso Professor Zhang Hongzhong della Beijing Normal University conferma la considerazione che Wechat è di fatto la piattaforma più evoluta ed avanzata del mondo digitale cinese (ma in realtà è un discorso globale) e che i gruppi di Wechat in Cina stanno vedendo un sempre maggiore livello di engagement e di grande credibilità  nella società cinese odierna rispetto a quelli delle altre piattaforme, divendendo sempre di più riferimento sia per gli utenti che per le aziende.

In altre parole Wechat si sta consolidando come il social preferito dai cinesi non solo in ambito privato ma anche e soprattutto in ambito business.

Emanuele Vitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>