Ha 500 milioni di utenti e ha valore di 3,3 miliardi di dollari

definitivo copy

Weibo “il Twitter cinese” si prepara a quotarsi in borsa a New York. La piattaforma Internet di Shanghai Sina ha infatti chiesto a Goldman Sachs e a Credit Suisse di gestire la Ipo del servizio di microblogging Weibo, di cui possiede il 71%. Sina vorrebbe raccogliere 500 milioni di dollari attraverso l’accordo che dovrebbe essere completato nel secondo trimestre del 2014. Lo scorso anno Alibaba, la principale piattaforma di e-commerce cinese, aveva pagato 586 milioni di dollari per accaparrarsi il 18% di Weibo, un gruppo che ha un valore di 3,3 miliardi di dollari.

Ha 500 milioni di utenti e ha valore di 3,3 miliardi di dollari

definitivo copy

Weibo “il Twitter cinese” si prepara a quotarsi in borsa a New York. La piattaforma Internet di Shanghai Sina ha infatti chiesto a Goldman Sachs e a Credit Suisse di gestire la Ipo del servizio di microblogging Weibo, di cui possiede il 71%. Sina vorrebbe raccogliere 500 milioni di dollari attraverso l’accordo che dovrebbe essere completato nel secondo trimestre del 2014. Lo scorso anno Alibaba, la principale piattaforma di e-commerce cinese, aveva pagato 586 milioni di dollari per accaparrarsi il 18% di Weibo, un gruppo che ha un valore di 3,3 miliardi di dollari.

Le azioni dei gruppi tecnologici e della startup continuano a correre sui listini, con le società cinesi che stanno attirando l’interesse di molti investitori. Tencent – proprietario di WeChat, una applicazione molto simile a WhatsApp, ha visto le sue azioni raddoppiarsi negli scorsi 12 mesi. E ancora molti investitori stanno facendo pressioni affinché Alibaba si quoti anche a New York: la compagnia potrebbe avere un valore di più 100 miliardi di dollari.

Weibo conta circa 500 milioni di utenti: si calcola che il 53% dei cinesi che usano Internet abbiano un profilo su Weibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>