Collaborazione 2018 tra East Media e 11Street, ecommerce n.1 in Corea

E’ con grande orgoglio che East Media va a siglare ufficialmente una collaborazione per il 2018 che apre nuovi scenari di opportunità strategiche per le aziende italiane in uno dei mercati dal grande potenziale per i nostri prodotti e il nostro business: la Corea del Sud.

Dopo mesi di preparazione abbiamo incontrato a Seoul il terzo gruppo economico coreano, SK Planet e in particolare con i responsabili del suo marketplace, oggi l’ecommerce più utilizzato a Seoul e dintorni, ovvero 11Street, con un’utenza di 26 milioni di utenti, oltre la metà della popolazione coreana.

11Streeet, più conosciuto in Corea come Korean Street è oggi tra i top 3 ecommerce (gli altri sono Gmarket.co.kr e Auction.co.kr) e i dati lo confermano ormai come il numero 1. Merito dell’appoggio deciso del gruppo SK e di un piano di sviluppo strategico (che punta soprattutto alla leadership interna e allo sviluppo nel sud est asiatico con Indonesia e Thailandia in primis).

Accordo 11Street – East Media presso il quartiere generale di Sk planet a Seoul

La collaborazione nel 2018 permetterà di dare un supporto alle aziende italiane che mirano a esportare tramite ecommerce e un’appropriata strategia digitale (seguirà articolo nei prossimi giorni sull’incontro East Media – Naver, il Google coreano, che approfondirà proprio questi aspetti). Inoltre permetterà a 11Street di allineare l’offerta secondo le esigenze del mercato.

> Leggi anche: Fare marketing in Cina, gli strumenti indispensabili

SK PLANET E 11STREET. CHI SONO?

Per chi conosce poco il mercato asiatico forse Sk dice poco, vi inseriamo qui qualche dato:

  • 3° gruppo economico coreano
  • 10,7% del PIL coreano
  • Fatturato di 110 miliardi di USD
  • 11Street: 26 milioni di utenti iscritti su 51 milioni di abitanti

Gruppo SK ed 11Street

L’ecommerce è decisamente un punto fondamentale per chiunque voglia sviluppare il proprio business in Corea del Sud. I dati confermano una tendenza che in Asia è più forte rispetto al Vecchio Continente: le vendite online crescono più rapidamente. Inoltre i consumatori cambiano più velocemente le proprie abitudini. In Corea del Sud, come in Cina, gli utenti sono ormai abituati a visionare i prodotti nei negozi per poi finalizzare l’acquisto online. Un comportamento di cui tenere conto, in una logica omnichannel.

forecast retail market  Corea

Oggi i dati confermano 11Street come il top player, qui i dati del market share

Emanuele Vitali presso il quartiere generale di Sk planet a Seoul

COREA DEL SUD: UN’ECONOMIA IN COSTANTE CRESCITA

Dal debito sostenibile a un’economia forte, sviluppata e dinamica, dai mercati finanziari regolati a un sistema politico democratico e stabile a un mercato in costante crescita (crescita media del 7%): sono tanti i fattori che rendono la Corea una delle economie più interessanti a livello globale e una delle preferite dagli investitori esteri.

> Leggi anche: Digital marketing in Russia: dove e come farlo

Con poco più di 50 milioni di abitanti ed un PIL pro capite simile a quello italiano, la Corea del Sud ha saputo sviluppare un’economia basata molto sull’innovazione e con dei veri e propri conglomerati a conduzione talvolta ancora familiare, chiamati Chaebol (dinamica simile al vicino Giappone dove vengono chiamati Zaibatsu),che sono riusciti a imporsi nei mercati internazionali, gruppi come Samsung, Lotte, Sk, Hyundai e LG.

Nei prossimi giorni uscirà un nuovo approfondimento per capire meglio quali sono le opportunità per le nostre aziende in questo importante mercato ancora troppo poco conosciuto.

 

Seoul, 11 dicembre 2018

 

Emanuele Vitali

 

>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Asia? 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

 

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. L’ASIA E’ VICINA… –>  info@east-media.net

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>