Wechat, Weibo e il Social Media Marketing in Cina

Wechat, Weibo, Youku e SMM in Cina

In Cina, l’uso dei social media è incredibilmente popolare. D’altra parte, si è creato un ecosistema digitale completamente separato, generato prima dal blocco della maggior parte dei media occidentali (Facebook, Twitter, Instagram, Youtube etc) e poi da abitudini e modalità di interazione diverse da parte degli utenti. Se vuoi fare business con la Cina ti trovi quindi di fronte alla necessità di dover implementare una presenza social utilizzando strumenti e regole diverse rispetto a quelle che usi per il resto del mondo.

Le piattaforme piú diffuse e da noi normalmente consigliate per l’azienda italiana come base di partenza sono Wechat e Weibo.

WeChat

Se hai provato a parlare con un potenziale cliente o partner è molto facile che ti abbiano chiesto quale fosse in tuo account WeChat. WeChat è ormai un vero must per fare business con la Cina.

WeChat offre alle aziende la possibilità di aprire account ufficiali (WeChat OA), grazie ai quali si ha la possibilità di interagire con i propri follower fornendo un servizio “one-to-one” attraverso l’invio di messaggi diretti, news e promozioni. Inoltre questo tipo di account permettono di creare mini-siti aziendali aziendali direttamente sulla piattaforma tramite i quali proporre diversi servizi.

Come anticipato, l’apertura di un WeChat OA è un percorso che puó essere “ad ostacoli”. Di seguito i 3 casi che si possono presentare:

  • Esiste una piattaforma internazionale (admin.wechat.com) che sembra funzionare, ma ha l’inconveniente di supportare comunicazioni che raggiungono solo gli utenti non cinesi. Se sei interessato al nostro sito e a fare business con la Cina questa piattaforma è perfettamente inutile.
  • Se possiedi una Business Licence Cinese (semplificando: una società con sede in Cina continentale) puoi attivare il tuo account ufficiale scaricando la piattaforma cinese (https://mp.weixin.qq.com). Avrai bisogno di supporto (contattaci) ma la strada è in discesa.
  • Se invece non possiedi una Business Licence Cinese allora bisogna procedere richiedendo a Tencent (il proprietario di WeChat) l’apertura di un account per società straniera. Per farlo bisogna farsi supportare da agenzie specializzate (contattaci). Il processo è piuttosto lungo (si parla di 3-4 mesi) e si è soggetti ai criteri di approvazione di Tencent che tipicamente cambiano nel tempo.

Come per Weibo, anche su WeChat è importante ottenere la verifica dell’account: solo così ci si può far largo in un ambiente che purtroppo ancora oggi presenta numerosi “fake account”.

Una volta stabilito che i social sono utili per te (nota: la risposta è spesso si, ma non sempre), definito quali piattaforme usare, definiti i dettagli su come aprirle (nota: se non lo hai già bisogna per esempio definire il tuo nome in cinese e se si sbaglia su WeChat non si cambia piú) ed aperti i profili bisogna iniziare ad alimentarli.

==>> Vuoi raggiungere clienti cinesi con i social media? Scrivici per valutare la strategia migliore

Di seguito descriviamo in sintesi il nostro approccio.

Wechat: Personalizzazione dei profili

Bisogna rendere il profilo attraente da un punto di vista cinese, personalizzando testi ed immagini. In caso di WeChat, si puó creare il mini-sito.

Wechat: Produzione dei contenuti

La produzione di contenuto di qualità e attraente agli occhi del tuo pubblico è (ovviamente) un’attività cruciale. I principi chiave a cui dobbiamo attenerci sono:

  • La traduzione diretta da italiano o inglese a cinese solitamente non funziona. Per la Cina bisogna usare toni e stili specifici (che devono tenere in considerazione anche l’area geografica e l’età degli utenti). Uno dei punti di forza del team cross culturale di East Media (italiani che parlano cinese e cinesi che parlano italiano) è nella capacità di ascoltarti e trasferire il tuo messaggio in maniera compatibile a quello che si aspettano in Cina.
  • Il contenuto non deve essere troppo “markettaro”. Ovvero bisogna cercare di bilanciare la parte “vendita” del messaggio con contenuti di interesse. Questo è particolarmente importante per WeChat perchè i messaggi “aziendali” appaiono insieme a quelli personali e quindi si rischia di perdere follower.
  • Bisogna pubblicare con regolarità, o meglio regolarmente e spesso per creare un senso di attesa dell'utente.
  • I contenuti devono essere unici: l’attività che da migliori risultati è quella di creare contenuti personalizzati e unici. Questo richiede un notevole sforzo/investimento.

Wechat: Attirare e fidelizzare i follower

La produzione e pubblicazione di contenuti di qualità è il punto di partenza per la creazione di una presenza social sana e sostenibile. In aggiunta le piattaforme offrono varie possibilità per coccolare i follower e attirarne di nuovi. Tra queste:

  • Sponsorizzazioni: esistono varie formule che si adattano a diversi tipi di necessità. La funzione è sempre di aumentare il reach dei post;
  • Promozioni, e-coupons, VIP cards: i cinesi sono molto attratti dalle “offerte speciali” e da tutte le possibili piccole attenzioni che vengono prestate dai brand che seguono.
  • QR code: elemento importante in WeChat è la possibilità di associare un QR code all’account social. In Cina è molto frequente vedere le persone scansionare QR code presenti in negozi, per strada, in metropolitana etc. Quindi posizionare il QR in luoghi fisici “strategici” puó portare ottimi risultati.
  • I Key Opinion Leader (KOL) costituiscono uno strumento perfetto per far conoscere nuovi brand nel mercato cinese. Una delle barriere al successo in questo mercato è la fiducia, e il ruolo principale dei KOL che, per definizione, hanno la fiducia della loro audience, è far percepire il brand che sponsorizzano come affidabile.

Weibo

Considerato il “Twitter cinese”, Weibo è per molti versi più simile a Facebook dato che si possono condividere contemporaneamente più foto, video e file. Inoltre permette di creare sondaggi e microblog. Proprio quest’ultima caratteristica lo rende uno strumento perfetto per le aziende che vogliono instaurare una comunicazione diretta con gli utenti finali (B2C). Non a caso, Sina Weibo è la piattaforma social più utilizzata dalle celebrità e KOL (Key Opinion Leader).

I vantaggi di Weibo sono:

  • Piattaforma uno a molti: piú rapida rispetto a WeChat, permette di raggiungere velocemente un pubblico vasto;
  • Indicizzato su Baidu: quindi si rafforza a vicenda con il sito web (approfondimenti: Baidu SEO);
  • Accessibile facilmente e velocemente da parte di aziende straniere (come abbiamo visto per WeChat il percorso è piú tortuoso)

Il primo passo per iniziare ad utilizzare Weibo è aprire un account ufficiale ed ottenere la “V” di “verificato”. La “verifica” è indispensabile per: creare fiducia negli utenti, poter personalizzare la pagina del profilo e ottenere gli insight avanzati sull’audience.

==>> Vuoi raggiungere clienti cinesi con i social media? Scrivici per valutare la strategia migliore

Potrebbero inoltre interessarti questi approfondimenti dal nostro blog:

//]]>