Il Gruppo Triboo sarà presente all’evento per eccellenza dello scenario digital italiano: il Netcomm Forum. In programma nei giorni di Mercoledì 29 e Giovedì 30 Maggio a Milano in Via Gattamelata 5, Gate 14, l’evento è stato organizzato da Netcomm, il Consorzio del Commercio Digitale Italiano. Sarà un’importante occasione per conoscere le principali tendenze che riguardano il mondo digitale. A partire dal commercio online, alla business innovation e all’evoluzione del consumatore in uno scenario digital disrupted. Tra i tanti relatori (più di 200), sono presenti anche gli esperti del Gruppo Triboo.

 

Di cosa si parlerà?

L’evento in generale tratterà diversi temi:

  • Big Data & AI
  • Export
  • Legal & Fiscal
  • Logistics
  • Marketing
  • Omnichannel & Digital Retail
  • Payment
  • Technology & Platforms

Gli interventi dei membri del Gruppo Triboo, in particolare verteranno sulle tematiche marketing ed export.
Roberto Addeo (Head of Marketplace – Triboo) parlerà di “Triboo Marketplace” come nuova piattaforma per il presidio dei canali di vendita online. Sarà invece incentrato sulle logiche di ottimizzazione SEO per il posizionamento di contenuti di qualità sui motori di ricerca l’intervento di Emanuele Arosio (Head of Global SEO – Triboo) e Lorenza Colombo (SEO Manager – Triboo).

L’approfondimento delle tendenze emergenti sul mercato digital cinese sarà tenuto da Emanuele Vitali (Managing Director – Triboo East Media) e Giulia Yang (China Social Media Manager – Triboo East Media) della divisione East Media del Gruppo Triboo.

 

> LEGGI ANCHE: DA ALIBABA A WECHAT A BAIDU: TRIBOO EAST MEDIA È IL PRIMO PLAYER ITALIANO CERTIFICATO PER AFFIANCARE A 360° LE AZIENDE ITALIANE SUL WEB IN CINA

 

I nuovi trend digital in Cina 

Il mondo digital cinese è sempre in rapida evoluzione: restare al passo è il primo step per avere successo. Sono oltre 800 milioni i cinesi che navigano, si informano, chattano e comprano online ogni giorno. E lo fanno su piattaforme diverse da quelle che siamo abituati ad utilizzare. Un’azienda italiana deve conoscerle per promuoversi in maniera efficace sul mercato del Regno di Mezzo.

I must have sono Weibo e WeChat ma anche queste piattaforme si aggiornano continuamente. Il mondo digital cinese ricerca sempre di più il cosiddetto retailtainment. Neologismo per indicare che il retail in Cina deve considerare di aggiungere degli elementi di divertimento (l’entertainment appunto) alla sua strategia. I mini-program di WeChat ad esempio, sono delle mini-app ingaggianti che aggiungono servizi, come giochi o realtà aumentate e permettono alle aziende di rafforzare la relazione con l’utente-consumatore. Non solo, ci sono anche delle applicazioni meno conosciute che però sono tra le nuove tendenze preferite in Cina: Douyin o The Little Red Book (Xiao Hongshu). La prima, è la App del momento, conosciuta in Occidente come Tik Tok, la seconda è un social-commerce.

Approcciare un mercato complesso e differente come quello cinese, senza conoscerne le dinamiche equivale a un insuccesso. Piattaforme differenti e cultura profondamente diversa implicano una strategia marketing ad hoc, pensata per raggiungere i consumatori cinesi.

Queste e altre tematiche legate alla comunicazione e al marketing in Cina sono trattate nel Rapporto Annuale della Fondazione Italia Cina: “La Cina nel 2019, Scenari e Prospettive per le Imprese”.

Clicca sull’immagine per scaricare l’estratto dedicato al Digital Marketing.

Digital Marketing 2019 Cina

Digital Marketing 2019 Cina

 

>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina?

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA… –>  info@east-media.net