In quest’articolo spieghiamo come inserire un sito su Baidu, il più popolare motore di ricerca cinese.

In pratica l’equivalente di Google nel mondo occidentale. Per sviluppare e ottimizzare un sito dedicato alla Cina il consiglio è quello di affidarsi a esperti del settore. La Cina è complessa ma nel caso si voglia procedere in maniera autonoma, di seguito spieghiamo passo per passo come procedere.

 

Il tuo sito si apre in Cina?

Molti siti hanno un serio problema con la velocità di apertura del sito in Cina, talvolta tanto da diventare di fatto inaccessibili all’utente cinese che non è abituato ad aspettare 10 secondi per l’apertura di una pagina.

Inoltre non è detto che se a Pechino si apre in maniera ritenuta accettabile la stessa cosa avvenga a Shangai o a Shenzhen; la Cina del web si divide in aree regionali e le performance seguono questa logica.

Prima di procedere alla lettura ti consigliamo di fare un check GRATUITO della situazione attuale sulla velocità del tuo sito in Cina, te lo forniamo in maniera gratuita.

Velocità Sito Cina

CLICCA per il tuo Test gratuito di velocità e apertura sito web in Cina

Una tematica fondamentale è legata all’hosting in Cina, che è importante ma che richiede uno specifico approfondimento. Se vuoi approfondire il tema specifico leggi il nostro articolo QUI.

Perché si deve inserire il proprio sito su Baidu?

I cinesi sono tra maggiori utenti internet del mondo. Su una popolazione di 1,4 miliardi di persone, sono oltre 730 milioni i cinesi che accedono a internet. Per raggiungere gli utenti cinesi è fondamentale utilizzare Baidu. Il motivo è semplice: detiene oltre l’80% del mercato dei motori di ricerca. Praticamente un monopolio, considerato poi che in Cina Google è fermo al 9% (aggiornamento giugno 2017: 4%).

Quanto Baidu sia fondamentale per il business emerge anche da recenti indagini. Nove utenti cinesi su dieci dichiarano di utilizzare Baidu per compiere le loro ricerche online. Inoltre, viene utilizzato dalle comunità di lingua cinese o mandarina nel resto del mondo, ad esempio a Singapore, Taiwan e Hong Kong.

In Cina quotidianamente vengono condotte oltre un milione di ricerche in inglese. Per questa ragione Microsoft ha raggiunto un accordo con Baidu. I risultati delle ricerche in inglese su Baidu utilizzeranno il motore di ricerca Bing e i risultati verranno mostrati sulle pagine di Baidu.

Anche se il proprio sito non è in lingua cinese, consigliamo caldamente di inserire il proprio sito su Baidu. Se ben indicizzato su Baidu, il traffico al sito aumenterà esponenzialmente. L’ideale sarebbe però avere un sito anche in lingua cinese: sarà premiato da Baidu (è più veloce a caricarsi) e  la conoscenza dell’inglese non è ancora diffusissima in Cina. Se vuoi fare business in Cina bisogna fare la lingua locale.

 

guida baidu b2b

Il mercato dei motori di ricerca in Cina, marzo 2016

Come si inserisce un sito su Baidu? 

Di seguito entriamo nel dettaglio e vi spieghiamo come inserire un sito web su Baidu. Anticipiamo che Baidu permette l’inserimento di un sito solo mediante un account cinese Baidu Webmaster Tools

  • Clicca qui per registrare il tuo account Baidu webmaster tools e riempi i campi come riportato qui sotto.

  • Per procedere alla registrazione bisogna creare un account indicando un numero di telefono cinese e scegliere una password. Baidu ha modificato recentemente le procedure: fino a poco tempo fa al posto del numero di cellulare si poteva indicare un indirizzo mail.
  • Un messaggio di verifica in cinese verrà inviato al proprio numero di telefono cellulare e si potrà completare l’attivazione del proprio account.

 

Completata la registrazione del proprio account su Baidu Webmaster Tools, si può procedere all’inserimento vero e proprio del proprio sito su Baidu. Ecco come procedere.

  • Per prima cosa bisogna effettuare il login a Baidu Webmaster Tools con le credenziali di registrazione.
baidu login

Baidu Webmaster Tools Login

  • Successivamente si deve navigare nella prima opzione “Site Management” e cliccare sul pulsante “Add New Site” come illustrato qui sotto.
aggiungi il sito baidu

Aggiungere il proprio sito sull’account Baidu Webmaster Tools

  • Inserire l’URL del proprio sito e cliccare su “Add a Site” per averlo su Baidu.

 

add_site

Inserire il sito su Baidu Webmaster Tools

  • Si visualizzerà un popup con diversi sistemi di verifica. Qui si dovrà verificare la proprietà del sito per utilizzare le altre funzioni di Baidu webmaster tools.

 

Linee guida per i contenuti per l’inserimento di un sito su Baidu

In questa ultima parte dell’articolo, vi riportiamo le basilari linee guida sui contenuti. Perché l’inserimento di un sito web su Baidu vada a buon fine si consiglia vivamente di rispettarle.

  • Non sono permessi contenuti di natura sessuale o politicamente non chinese friendly

Può sembrare scontato, ma bisogna verificare che sul proprio sito non vi siano contenuti pornografici o di natura controversa sul piano politico. La Cina ha un forte sistema di controllo della comunicazione sul web e se il sito presenta contenuti illeciti non c’è possibilità di indicizzazione per Baidu.

  • Mantenere almeno una pagina del tuo sito in cinese

È consigliabile un sito interamente in cinese per Baidu, se ciò non fosse possibile è bene assicurarsi che almeno una pagina sia in cinese. Aggiungere il seguente metatag sulla propria pagina in cinese per render noto al crawler che la pagina è effettivamente in lingua cinese.

1 <META HTTP-EQUIV=”Content-Language” CONTENT=”ZH”>

Se si pensa di tradurre l’intero sito in cinese è bene assicurarsi che tutte le keyword vengano tradotte per il nuovo sito. A differenza di Google, Baidu non indicizzerà il sito in inglese. 

  • Creare il proprio sito con un dominio cinese con un host in Cina

E’ bene considerare che Baidu preferisce indicizzare siti con host cinese. Il consiglio è quindi quello di avere un sito con dominio .cn o .com.cn e affidarsi a uno dei tanti servizi di hosting con server in Cina. 

 

>>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina? 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. 

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA….–>  info@east-media.net

 

5 Comments

  1. Enrico ha detto:

    Sto provando a seguire la guida, ma nel primo passaggio, nel campo indicato come “Phone number or email” non mi fa inserire né una gmail né la mail aziendale. Come mai?

    • East Media ha detto:

      gmail è gruppo Google e quindi ha dei problemi di funzionamento, meglio usare un email apposta da provider cinese, come qq per esempio. Se hai bisogno scrivici che ti aiutiamo.

  2. certificatore ha detto:

    scusate ma se non posseggo un numero cinese come faccio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>