A causa dell’emergenza sanitaria molte aziende hanno dovuto riformulare la loro proposta nell’ottica di una presenza online più efficace e costante. L’avvento del Covid-19 ha infatti portato gli utenti ad avere sempre più fiducia nei canali digitali, ma non solo. La forte avanzata di innovazioni tecnologiche in tutti i settori sta spingendo le aziende a essere sempre più competitive per non rimanere indietro rispetto ai competitor.

Tuttavia la sola presenza online non basta. Per ottenere risultati concreti nel settore B2B è necessario elaborare un piano marketing di valore. In questo caso le chiavi del successo sono l’impegno costante, ma soprattutto la capacità di saper individuare i trend e le tendenze emergenti agendo in modo strategico.

Scopriamo insieme quali sono i 4 principali trend del marketing B2B nel 2021!

>>LEGGI ANCHE: I 5 VANTAGGI DELLE FIERE DIGITALI B2B NEL 2021: PERCHÉ PASSARE ALL’ONLINE

Perché fare Marketing B2B nel 2021

Quando pensiamo al marketing ci viene da pensare in primis al marketing B2C. Infatti il mondo del B2B si è sempre basato su rapporti interpersonali tra venditore e acquirente, lasciando il mondo digitale in secondo piano. In realtà i tempi stanno cambiando anche per questo settore. Anche in ambito B2B infatti il marketing sta evolvendo sempre di più e la sua target audience si è fatta con il tempo sempre più esigente. Vuole vivere esperienze online personalizzate, molto simili a quelle in ambito B2C. Di fatto anche i buyer stessi sono soggetti da ingaggiare e raggiungere con moderni strumenti di comunicazione. Il digitale quindi non può più essere trascurato. Questo può comportare alcune difficoltà per le piccole aziende che si sono affacciate da poco sul mondo digitale. Ma con piccoli accorgimenti e con un occhio agli ultimi trend si possono ottenere ottimi risultati!

Le tendenze emergenti nel 2021 riguardano soprattutto l’importanza della presenza online e dell’utilizzo del Branded Content, la centralità del cliente, l’utilizzo di strumenti di intelligenza artificiale e lo sviluppo dell’Account Based Marketing. Vediamoli insieme!

marketing b2b

Account Based Marketing (ABM)

L’account based marketing è uno dei principali trend del 2021 per il mondo B2B. Per questo si sta sempre più integrando alle strategie di inbound marketing. È un approccio strategico secondo il quale è più importante focalizzarsi sulla qualità dei lead piuttosto che sulla loro quantità. Le risorse marketing, quindi, individuano una figura chiave all’interno delle aziende target rendendola un account fidato per costruire un rapporto solido tramite la condivisione di contenuti approfonditi.

Una strategia di ABM parte da un lavoro di targettizzazione nei confronti dei soggetti di interesse per l’azienda. In questo caso è importante che ci sia “sinergia” tra il Marketing e le Vendite. Grazie alle informazioni più specifiche sui potenziali clienti fornite dalle vendite, lo scouting dell’audience risulterà più semplice. Inoltre non bisogna dimenticare che il digitale viene in aiuto a queste attività. Oggigiorno esistono moltissimi software che supportano la profilazione di contatti maggiormente qualitativi, quali Hubspot, Lead Champion e Terminus

L’account based marketing è ancora poco utilizzato, ma è uno strumento particolarmente importante soprattutto in ambito B2B. Permette infatti di superare molti dei problemi di approccio tra un’azienda e l’altra, mettendo in diretta comunicazione i professionisti coinvolti.

Marketing Automation

Un altro modo per migliorare l’efficienza del piano marketing aziendale è quello di sfruttare strumenti basati sull’intelligenza artificiale. In modo da velocizzare e rendere automatiche alcune attività di routine. L’AI sta assumendo un ruolo sempre più importante in quanto permette di velocizzare le analisi dei dati raccolti, l’invio di comunicazioni ai clienti, la gestione dei social network aziendali, la ricerca di keyword da associare alla propria digital strategy e moltissime altre attività. Migliorando di fatto le proprie prestazioni. Oltre a un risparmio di tempo, il Marketing Automation permette un raggiungimento migliore della target audience dell’azienda.

L’automatizzazione viene in aiuto alle aziende anche per quanto riguarda quelle attività che spesso non vengono portate avanti per mancanza di tempo o competenze. Pensiamo alle strategie di retargeting nell’adv o all’aggiornamento del database aziendale. 

Branded Content

Un’azienda che vuole catturare l’attenzione del target di riferimento deve saper comunicare la propria realtà in modo innovativo. È importante per questo creare contenuti “brandizzati” che hanno lo scopo di consolidare l’identità di un’azienda, creando un contesto attorno ai suoi valori. Si evita così il classico approccio pubblicitario con contenuti tradizionali.

Con la creazione di uno storytelling che informa su uno specifico argomento, si suscita un’emozione nell’utente facendo leva sulla sua empatia, invogliandolo quindi a seguire il brand. 

Investire in branded content porta a numerosi vantaggi. Ad esempio la creazione di contenuti coinvolgenti e di qualità spingerà lo stesso utente a seguire l’azienda per fruire di queste novità interessanti e informative.

Questa strategia comunicativa si adatta sia ai siti web, sia ai canali social e alle piattaforme create ad hoc dall’azienda. 

Customer Centric Marketing: l’utente al centro

Il COVID-19 ha spinto le aziende ad adottare un approccio più “Customer Centric” delle attività di marketing. Si presta sempre più attenzione alla fidelizzazione dei clienti più attivi, rispetto alla generazione di nuovi lead. Per raggiungere questo obiettivo è importante creare contenuti personalizzati che soddisfino le esigenze informative del destinatario. Occorre quindi fare prima un identikit preciso del target a cui ci si vuole rivolgere. Ma non basta. L’azienda deve capire quali comportamenti adottare per creare un rapporto di fiducia coi consumatori, mettendosi il più possibile nei suoi panni. 

Marketing B2B

>>LEGGI ANCHE: GUIDA AI CANALI DIGITALI PER FARE MARKETING B2B NEL 2021

Marketing B2B: seguire i trend emergenti per una proposta di valore

Come si è visto, i trend emergenti per il 2021 spostano molto l’attenzione sull’utente e sulle sue richieste. Il marketing B2B va sempre più nella direzione sulla quale è indirizzato da anni il settore B2C. Ormai infatti il consumatore è sempre più esigente anche in questo ambito e per questo le strategie comunicative tradizionali non bastano più. L’utente va coinvolto e trasportato verso la propria realtà con contenuti informativi che lo spingano a ricercare l’azienda che li ha prodotti.

Non facile, ma nemmeno impossibile. Col giusto supporto qualsiasi azienda sarà in grado di offrire una proposta di valore, che si differenzi da quelle dei competitor. Il digitale può essere alla portata di tutti. Con un’introduzione graduale potrete ridefinire la vostra presenza online, rendendo le vostre attività sempre più efficienti e al passo coi tempi!


SCOPRI L’OPPORTUNITÀ DI ALIBABA.COM

Alibaba.com è una piattaforma che offre moltissime opportunità di espansione per il business B2B. Tuttavia può richiedere un impiego di tempo e risorse che non tutte le aziende hanno a disposizione. East Media può aiutarti a inserirti su questa piattaforma e a ricavarne il massimo dei risultati. Vuoi saperne di più? Scarica la proposta di East Media!

Cliccando sull’immagine verrai reindirizzato a un form per il download della proposta in formato PDF.

About Nadia Riccardi

Appassionata della Russia, del marketing e della subacquea. Ha lasciato il suo cuore a Mosca, dove spera di tornare. Ama osservare il mondo da più punti di vista, in modo analitico, creativo ... sia sopra che sott'acqua.