Come fare marketing per i turisti cinesi?

Il turismo cinese è sempre più interessante per numeri e fatturato.

Un trend di crescita che risulta sempre a doppia cifra e costante. E l’Italia è nella top 10 delle mete più desiderate, in Europa indietro solo alla Francia.

Ma come attrarre turisti cinesi che vengono in Italia? Come fare marketing per i turisti cinesi ? In questo articolo vediamo alcune strategie da mettere in campo per voi.

 

L’industria del turismo cinese in pillole

Secondo un report di China Outbound Tourism sono oltre 70 milioni i turisti cinesi in viaggio ogni anno oltre confine.

La Cina è già da tempo il primo paese al mondo per il turismo outbound. E secondo la World Travel Organization, nel 2020 i turisti cinesi nel mondo cresceranno ulteriormente arrivando a ben 100 milioni. Un trend destinato a crescere secondo tutti gli studi.

Qui qualche numero

  • 70,25 MILIONI DI TURISTI NEL MONDO 

  • 12,5 MILIONI DI TURISTI CINESI IN EUROPA NEL 2015

  • UNA SPESA DI OLTRE 200 MILIONI DI EURO PER LO SHOPPING

  • UNA SPESA MEDIA DI 1500 € PER VISITATORE

  • CIFRE CHE CRESCONO DAL 10 AL 15% OGNI ANNO

 

Il mercato del turismo cinese si raggiunge online

Internet è lo strumento principale per il turista cinese. 

Il 50% dei turisti cinesi che intendono visitare un paese estero scelgono la propria destinazione online. Per prima cosa cercano le informazioni necessarie, successivamente prenotano voli e hotel su app e siti dedicati.

Il processo decisionale dei turisti cinesi è però lungo: prima della decisione finale, controllano i social network. Leggono recensioni, guardano foto di altri viaggiatori, verificano la reputazione e i servizi di un’agenzia di viaggi sui forum e poi si rivolgono al proprio network di conoscenze. La fiducia viene costruita sia dalla percezione delle informazioni trovate in rete che dalla capacità di comunicazione dell’azienda.

Vi sono diverse soluzioni per attirare l’attenzione dei turisti cinesi mediante tool digitali, qui ne condividiamo alcune:

 1. Avere un sito in cinese

Internet in Cina è sempre più influente, grandi e piccoli brand e aziende lo utilizzano per promuovere le proprie attività.

Avere un sito in cinese è il primo passo fondamentale per farsi conoscere dai propri clienti.

Per via della barriera della lingua, molti cinesi non parlano inglese, perciò devono essere messi nelle condizioni di navigare sul sito facilmente per cercare informazioni. Se volete un turista cinese dovete avere le informazioni in cinese.

Ed assicurati che il tuo sito si veda in Cina: CLICCA QUI PER AVERE GRATUITAMENTE IL TUO CHECK SULL’APERTURA DEL SITO IN CINA.

 

 2. Utilizzare i social network locali

come vendere su Wechat

Una forte presenza sui social network aumenta le possibilità che il proprio brand venga ben percepito e condiviso tra gli utenti. L’interazione sui social con i propri potenziali clienti è di importanza vitale se vogliamo davvero costruire una relazione di fiducia con il nostro potenziale cliente.

Gli utenti internet cinesi trascorrono la maggior parte del proprio tempo sui social come Weibo e Wechat (91% dei netizen cinesi). Sono questi due i social network da privilegiare assolutamente.

Fondamentale è pubblicare molti contenuti multimediali sui propri canali social: belle foto, video con immagini “da sogno”… tutti contenuti che possono essere utilizzati dalle agenzie per attirare clienti, ma anche per indirizzarli nella scelta della loro destinazione. Siate generosi di contenuti e non lesinate su informazioni e dettagli.

 

3. Un buon ranking su Baidu

Come inserire un sito su Baidu

Essere referenziati su Baidu è una mossa assolutamente importante per attrarre i turisti cinesi.

Baidu è il principale motore di ricerca in Cina e ha praticamente il monopolio. Come emerge dal “2015 China Internet users Search Behavior Report” gli utenti intervistati hanno dichiarato di averlo usato nel 90% delle ricerche online.

I turisti cinesi cercheranno quindi informazioni relative a una meta su Baidu. Fondamentale è che le aziende si facciano trovare su questo motore di ricerca con un sito web in lingua cinese e con un SEO ottimizzato.Se vi cercano devono trovare voi non la concorrenza. Giusto?

 

4. L’importanza del mobile

Come fare marketing per i turisti cinesi

Lo sviluppo di internet ha indubbiamente contribuito al boom del turismo outbound cinese. Non solo… grazie alla diffusione degli smartphone, negli ultimi anni si è assistito anche a un aumento del 50% delle prenotazioni via mobile.

Ciò vuol dire che i cinesi non amano telefonare alle agenzie di viaggi come un tempo. Adesso eseguono le proprie ricerche direttamente online. Un comportamento in linea a quanto si registra in Italia e in Europa, dove il numero di viaggiatori indipendenti è sempre in crescita. 

Per questa ragione molte aziende hanno lanciato delle app sviluppate per i turisti cinesi, fornendo servizi come il car rental o le recensioni dei ristoranti, neutralizzando la barriera del linguaggio e facilitando i viaggiatori.

 

5. Rivolgiti alle cyber celebrity

I Key Opinion Leaders (KOL) sono persone famose che si muovono soprattutto sul web. Queste persone in Cina sono molto rispettate e hanno tantissimi fan, sono blogger, video blogger o personaggi del cinema e della televisione. Sono molto seguiti e qualsiasi cosa facciano viene commentata da milioni di utenti internet.

Il tipico key opinion leader vende la propria capacità di influenzare alle aziende per promuovere il loro marchio, di conseguenza può essere contattato per una campagna o per spingere un determinato prodotto. 

Gli influencer sono degli alleati fondamentali per le strategie di digital marketing in Cina. Ricordiamo infatti che – come emerge da un report di McKinsey & Company – i consumatori cinesi prima di finalizzare un acquisto trovano 3 dei 5 principali punti di contatto con le aziende proprio nel mondo digital: sito web, social networks e influencer.

 

Conclusioni

Come fare marketing per i turisti cinesi? Concludendo, se si vuole raggiungere i turisti cinesi è fondamentale attuare una corretta strategia di digital marketing. Riassumiamo i tre punti fondamentali:

  1.  Avere un sito web aziendale tradotto anche in lingua cinese e ottimizzato per Baidu, il motore di ricerca locale.
  2. Prevedere una strategia di comunicazione sui principali social network cinesi come WeChat e Weibo.
  3. Sostenere l’immagine del proprio brand e/o dei servizi proposti con degli influencer locali.

I turisti, come tutti i consumatori cinesi sono diffidenti, hanno bisogno di informazioni e di rassicurazioni e prima di finalizzare il proprio acquisto fanno numerose ricerche. D’altronde fare un viaggio in Italia è una scelta importante, serve attenzione nella comunicazione.

Farsi trovare con una buona reputazione su diversi canali è la strada giusta per conquistare la loro fiducia e accordarsi la loro preferenza. La Cina è vicina.

 

>>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina? 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. 

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA… –>  info@east-media.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>