Momo, app per il dating o strumento di marketing?

Il successo di Momo, l’app cinese per il dating e il social networking, 

Analizzeremo qui alcuni dati relativi a Momo, app in apparenza molto simile a Tinder ma realizzata specificatamente per il mercato cinese.  

L’azienda ha registrato una crescita clamorosa nel corso degli scorsi due anni e vanta oltre 81 milioni di utenti attivi (a dicembre 2016), malgrado gli esordi della app non siano stati molto facili.

Uno dei motivi del successo di Momo è che molti cinesi si spostano dai loro villaggi verso le città, luoghi nei quali di solito si ritrovano soli ed hanno la necessità di conoscere qualcuno ma anche che nelle enormi metropolitane cinesi è semplice sentirsi soli. La tecnologia aiuta.

Piattaforme social come WeChat, Renren e Weibo hanno anche modalità utilizzabili per conoscere persone nuove, 

Momo si è inserito in maniera prepotente in questa nicchia di mercato, proponendosi come strumento specifico per l’incontro di persone nuove.

 

momo, app per il dating

momo, app per il dating

 

Momo, app per il dating divenuta piattaforma social

Nonostante il focus che l’ha differenziata all’inizio, Momo si sta evolvendo da semplice servizio su base locale per il dating a qualcosa di più strutturato.

Momo non è interessata a diventare un’azienda di live streaming, anche se questa attività rappresenta ad oggi circa l’80% dei suoi introiti.

Ad oggi la piattaforma offre una serie di funzioni social per l’intrattenimento, come il messaging, le chat di gruppo, la possibilità di creare dei post in vari formati, e naturalmente, il live broadcasting e la creazione di brevi video.

Il live streaming come motore della crescita

Come molti altri social network cinesi, anche Momo ha registrato una crescita incredibile nel corso del 2016. Questo fenomeno è dovuto al boom del live streaming, che ha permesso all’app di moltiplicare i suoi introiti.

Si rivolge ad un pubblico molto giovane, che ha tipicamente una grande velocità a modificare le sue abitudini tecnologiche: Momo è riuscita a fare colpo sui suoi utenti.  Infatti, al termine del 2016 poteva già contare 3,5 milioni di iscritti paganti per utilizzare il live streaming.

Il live streaming è di grande successo in Cina. Il business del live video streaming di Momo adotta un modello commerciale in base al quale la piattaforma permette agli spettatori di acquistare dei regali virtuali per i cantanti, che quindi divideranno gli introiti con l’azienda.

Crediamo di essere ancora all’inizio del processo di monetizzazione e abbiamo molte opportunità per generare un’ulteriore crescita. Nel 2016, ci siamo basati fondamentalmente sulla conversione degli utenti esistenti di Momo al servizio di live streaming. A dicembre 2016, il servizio ha coperto circa il 23% degli utenti attivi quotidiani dell’applicazione principale.  Nel 2017, stiamo pensando di aumentare i nostri sforzi per l’acquisizione di utenti oltre la piattaforma di Momo,” ha dichiarato il CEO dell’azienda Tang Yan.

Il social networking, il marketing, e il gaming

Il rimanente profitto annuo è derivato fondamentalmente dall’iscrizione e dal sistema di regali virtuali interno al social ma anche dal marketing e dal gaming, soprattutto mobile.

L’azienda indica un chiaro aumento degli utenti premium, dovuto proprio all’utilizzo di regali virtuali.

I guadagni relativi al mobile marketing sono generati da nuovi clienti e ordini da parte degli agenti di vendita, oltre che naturalmente all’advertising.

L’unità per il mobile gaming di Momo è cresciuta rapidamente grazie a numerosi giochi come Momo Craft e Momo Fight the Landlord.  L’azienda ha deciso di orientarsi verso uno sviluppo dei giochi in-house e si sta ritirando gradualmente da una serie di collaborazioni con aziende di gaming. Gli effetti di questa strategia hanno migliorato nettamente le rendite del gaming per Momo.

 

Possibilità di advertising tramite Momo

Come scritto, due caratteristiche fondamentali di Momo sono:

  • il target, che è dato da un pubblico molto giovane
  • il fatto le ricerche vengono fatte per lo piu’ su base geografica

Quindi l’app si presta bene per attrarre traffico verso business off-line ovvero con localizzazione “fisica” precisa (negozi, locali, ristoranti etc). Per esempio, all’interno dei risultati di ricerca di persone da conoscere, si potrebbe inserire la pubblicità di un ristorante ed attrarre l’utente tramite coupon o sconti.

 

 

>>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina?

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. 

 

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA….–>  info@east-media.net 

 

A presto e Buon Business!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>