Strategie per il mercato del lusso in Cina

I più grandi brand della moda stanno applicando nuove strategie per il mercato del lusso in Cina. Il motivo è semplice. Il potere d’acquisto del popolo cinese sta aumentando e con esso la capacità di  acquisto di beni di lusso. Ma per attirare i consumatori i grandi brand devono investire sempre più in comunicazione e marketing. La competizione globale è sempre più presente… e stanno nascendo anche brand di lusso locali.

I cinesi amano viaggiare per fare shopping e accaparrarsi capi firmati. Questo è stato un trend per anni. Adesso però le loro abitudini stanno cambiando. Vediamo le principali e le relative motivazioni.

 

Come stanno cambiando i consumatori cinesi

Innanzitutto, il potere d’acquisto del popolo cinese si è raddoppiato negli ultimi dieci anni. Secondo, la generazione più giovane, con fascia di età compresa tra i 18 e 29 anni ama sentirsi parte della comunità globale. Adottare uno stile di vita moderno, simile a quello occidentale.

Questi due fattori di carattere economico e culturale stanno favorendo i brand del settore lusso e nel tempo l’offerta al consumatore cinese è diventata vastissima.

Il consumatore cinese è si “pazzo per le firme” ma sta diventando anche attento ai prezzi. Oggi è in grado di valutare il prodotto con più maturità. Di conseguenza diventa una necessità per i brand quella di impostare un’offerta di prezzi flessibile. Ed essere maggiormente focalizzati sulle caratteristiche del target cinese.

 

La sola immagine non basta più

Oggi prodotti di lusso come quelli della moda non sono disponibili solo nei negozi. Si possono trovare anche in diversi siti ecommerce cinesi. Per questa ragione il loro accesso per i consumatori è diventato molto semplice e immediato.

Se inizialmente i brand potevano “vivere di rendita” sulla propria notorietà, oggi non è più così. Tutti i prodotti riconducibili a un determinato stile di vita sono molto apprezzati. Ma i consumatori cinesi oggi esigono anche alti standard qualitativi del prodotto. Un discorso valido sia per il settore della cosmetica, che quello dell’abbigliamento.

A queste caratteristiche da considerarsi fondamentali, i brand devono affiancare delle corrette strategie di comunicazione e marketing. Per tenersi stretti i propri clienti e conquistarne di nuovi devono comunicare tempestivamente le novità e le eventuali promozioni sfruttando i canali digitali.

il mercato del lusso in Cina

La comunicazione in Cina è digitale

I cinesi più abbienti amano acquistare prodotti alla moda per dimostrare il proprio status sociale e per influenzare gli altri. La reputazione che si ha in Cina di un prodotto di lusso è perciò fondamentale per il suo successo commerciale.

Aziende come Burberry, Gucci, Kering e Tiffany hanno rivisto le proprie strategie per essere sempre competitive. Per conquistare i consumatori cinesi stanno sviluppando prodotti appositamente per il mercato cinese. In linea con i gusti e le tradizioni locali, spesso molto lontane da quelle occidentali.

Inoltre stanno spingendo la comunicazione della propria immagine verso un target di popolazione sempre più giovane. L’obiettivo è uno: intercettare la prossima generazione di consumatori che si affaccia sul mercato.

Per questa ragione i canali di comunicazione preferibili sono quelli digitali. L’utilizzo di piattaforme social cinesi come Weibo e WeChat è fondamentale. Altrettanto è la collaborazione con blogger e influencer locali, molto seguiti dalle nuove generazioni.

Ricordiamo che la Cina è un paese altamente specializzato dal punto di vista digitale. Su una popolazione di 1,4 miliardi di persone, gli utenti digitali sono oltre 730 milioni. In pratica uno su due.

Inoltre, come emerge da ricerche di McKinsey & Company, nel loro processo di scelta e acquisto i cinesi trovano i principali punti di contatto con le aziende proprio nel web. I canali sono: sito internet, social network e key opinion leader.

 

4 trend del lusso in Cina previsti per il 2017

Chiarito che oggi anche le aziende del lusso non possono più puntare solo sull’immagine del proprio brand. E che devono affidarsi ai canali digitali per intercettare i consumatori cinesi, vediamo alcuni trend previsti per quest’anno.

1.Aumento della spesa interna per il lusso.  Come già detto una serie di motivi sta spingendo i cinesi a comprare sempre più internamente: allineamento dei prezzi, politica tariffaria governativa sui viaggi, lotta alla contraffazione del governo.

2.Attenti al cambio con la loro moneta. I cinesi continueranno a viaggiare per fare shopping, ma presteranno sempre più attenzione a dove andranno, seguendo le fluttuazioni dei rapporti tra la loro moneta e le altre.

3.L’ecommerce continuerà a crescere. Circa l’80% dei prodotti luxury sono presenti online ed il trend del mobile shopping non fa che aumentare (+50 miliardi di dollari l’anno). E’ previsto un aumento del 47% nel 2017.

4.Social media diventeranno sempre più visuali.  Da Wechat a Weibo la condivisione delle immagini e video sarà sempre più un elemento cruciale per influenzare lo shopping online (e offline) del consumatore di prodotti di lusso.

>>>  Hai bisogno di supporto per la tua Comunicazione in Cina? SCRIVICI: info@east-media.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>