Vendere su Alibaba. I prodotti italiani in Cina grazie all’e-commerce

Vendere su Alibaba è uno dei modi più efficaci per portare i tuoi prodotti sul mercato cinese. In questo articolo spieghiamo come farlo

 

1. Registrarsi come venditore Alibaba o con un account ibrido

Vai su www.alibaba.com e clicca su Join Free sul menù nella parte superiore della pagina.

Sulla schermata seguente, clicca sulla scritta “Email” e inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica. Poi, clicca sulla dicitura “Verification” trascina la freccia verso destra. Dovrebbe aprirsi un nuovo box di testo, cliccaci e trascrivi i caratteri che vedi di fianco, dunque clicca su “submit”. 

Se lo hai fatto correttamente visualizzerai la scritta “verified” in verde. A questo punto, per continuare dovrai premere “Next.

 

 

 

Apparirà una schermata che ti dirà che devi controllare la tua casella di posta per confermare il tuo account. Cerca una mail da parte di Alibaba.com che ha per oggetto “Please Verify Your Email Address to Finish Your Account Registration.”  Aprila e poi clicca su “Complete” all’interno dell’email.

 

 

 

 

Ora devi impostare le informazioni del tuo account. Clicca su ognuno dei box evidenziati e scrivi o seleziona:

 

  • Una password per il tuo account
  • Il tuo ruolo su Alibaba (assicurati di selezionare SellerBoth)
  • Il tuo nome
  • Il tuo cognome
  • Il nome della tua azienda
  • Il tuo numero di telefono

 

Una volta inserite tutte le informazioni, clicca su Confirm.

 

 

 

>>Leggi anche: Alibaba e l’esplosione dell’e commerce in Cina

 

2. Creare un profilo per la tua azienda su Alibaba

 

Prima di cominciare a vendere su Alibaba, devi impostare un profilo aziendale. Che tipo di azienda è la tua? Dove si trova la tua sede? Che prodotti o servizi offri? Quali sono le dimensioni della tua azienda? Quali aree del mondo hai scelto come target per le tue vendite? 

 

3. Inserisci i prodotti che venderai su Alibaba

Una volta completato il profilo aziendale, devi iniziare a inserire i prodotti che si ha intenzione di vendere su Alibaba. In linea di massima, è meglio inserire un gran numero di prodotti, così facendo le opportunità aumenteranno esponenzialmente. Assicurati che i prodotti siano descritti in maniera dettagliata, che siano inseriti nelle categorie più pertinenti e che la qualità delle immagini sia adeguata. 

 

>>Leggi anche: Cosa esportare in Cina: i prodotti esteri più popolari

 

Vendere su Alibaba. I prodotti italiani in Cina grazie all'e-commerceVendere su Alibaba. I prodotti italiani in Cina grazie all’e-commerce

 

4. Facilita l’acquisto ai tuoi clienti suddividendo i tuoi prodotti in diversi gruppi

 

Se si organizzano per bene i prodotti su Alibaba si faciliterà l’acquisto. Si possono creare delle categorie custom e inserire al loro interno i propri prodotti in vendita. Si può anche creare delle sotto-categorie se si vuole essere più specifici e aiutare i clienti a restringere il campo della loro ricerca.

 

5. Gestisci al meglio la comunicazione su Alibaba

Gli utenti cinesi ci tengono a essere considerati. A loro piace sapere che c’è qualcuno pronto a rispondere alle loro domande e correre in loro aiuto. Si può quindi usare la pagina dell’interfaccia “Messages and Contacts” di Alibaba per tenere traccia degli acquirenti o di altri utenti Alibaba con i quali comunicare di frequente e inviare e ricevere messaggi. Si può anche installare l’applicazione TradeManager per permettere agli utenti Alibaba di chattare direttamente senza dover inviare necessariamente un’email.

 

>>Leggi anche: Web Marketing in Cina: SEO, SEM e Motori di Ricerca

 

6. Effettua un upgrade per sfruttare ulteriori funzioni

Oltre a quanto detto, si può considerare l’eventualità di diventare un  Gold Supplier di Alibaba.  Sebbene questa opzione sia a pagamento, offre la possibilità di essere considerato un venditore serio e affidabile da parte dei potenziali acquirenti. In questo modo si dimostra di aver investito al fine di migliorare le proprie vendite su Alibaba e che la propria non è un’azienda poco seria che cerca di raggranellare qualche soldo con un account gratuito. Cosa per la quale c’è più da perdere che da guadagnare se si viene colti in flagrante…

Inoltre, diventando Gold Supplier, si hanno a disposizione ulteriori funzioni, si possono inserire un numero illimitato di prodotti, avere un piccolo sito personale all’interno di Alibaba (simile alle pagine offerte da altre piattaforme e-commerce occidentali come Etsy), e si può dare maggiore visibilità ai propri prodotti che di conseguenza saranno meglio indicizzati sui motori di ricerca cinesi.

 

Rafforzare i prodotti con un piano di comunicazione

Essere presenti su Alibaba non è però una garanzia di successo, nonostante la grande popolarità di questa piattaforma e-commerce. Gli utenti cinesi sono molto diffidenti e prima di finalizzare un acquisto, specialmente online, sono soliti fare verifiche e confronti sia del prodotto che del venditore. Per superare questa diffidenza è bene farsi conoscere il più possibile. Ma come fare? Semplice: farsi trovare dove gli utenti cinesi vanno a cercare le informazioni. Ovvero, i canali digitali locali come WeChat e Weibo.

Come riporta uno studio di McKinsey & Company, gli utenti cinesi nel loro processo di scelta e acquisto trovano 3 punti di contatto con le aziende proprio sul web: sito internet, social network e key opinion leader. Nel caso si abbia un proprio sito web è fondamentale che questo corrisponda ai requisiti di gusto e funzionalità cinesi e sia ben indicizzato su Baidu, il principale motore di ricerca cinese (Google non viene usato!)

 

>>Vuoi saperne di più su come entrare e vendere in Cina? 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Per informazioni scrivici e ti contatteremo in brevissimo tempo. LA CINA E’ VICINA… –>  info@east-media.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>