Il settore arredo in Cina è uno dei più grandi al mondo raggiungendo quasi il 40% della produzione mondiale del settore. Nel 2019 l’industria cinese dell’arredo ha infatti raggiunto un valore di quasi 60 miliardi di euro.

Tra i principali mercati coinvolti nell’interscambio con la Cina spiccano UE, USA, Hong Kong, Giappone e Vietnam. Per quanto riguarda le esportazioni verso il Paese del Dragone, tra i Paesi più performanti troviamo Italia e Germania. 

>>LEGGI ANCHE: BAIDU MY BUSINESS: UN MUST NELLE STRATEGIE DI LOCATION MARKETING IN CINA

Il settore arredo in Cina: il ruolo dell’Italia

L’arredamento italiano, con il suo ruolo cruciale nella storia mondiale del mobile, è ben noto in Cina per il suo design creativo e l’eccellente manifattura ed è considerato simbolo di prestigio e benessere, di lusso ed eleganza.

In quanto a design e arredo d’interni, infatti, l’Italia è conosciuta in tutto il mondo per i suoi prodotti di qualità. Anche in questo settore, dunque, il Made in Italy si conferma una leva vincente in Cina (così come su molti altri mercati internazionali). La qualità dei prodotti Made In Italy è dunque ampiamente riconosciuta e apprezzata dai consumatori Oltre Muraglia. Nello scegliere i prodotti italiani il consumatore cinese dimostra non solo una conoscenza spesso approfondita dell’offerta del settore, ma anche una grande attenzione a qualità e originalità.

Performance del settore arredo in Cina nel 2020

Anche nel 2020 l’Italia si è confermata il primo fornitore di prodotti di arredamento per la Cina, seguita dalla Germania.

ll settore dell’arredamento è responsabile per il 74% dell’export della filiera italiana verso il Paese del Dragone. Sviscerando questo dato è possibile notare che, tra le varie sottocategorie, quella degli imbottiti sia la più gettonata per le esportazioni (quasi 30% dell’export totale del settore).

Fonte: Elaborazione Centro Studi Federlegnoarredo su dati Istat

>> LEGGI ANCHE: INVESTIRE IN CINA: LE 4 REGOLE D’ORO PER ENTRARE SU TMALL

L’importanza dei canali digitali

Il settore dell’arredamento in Cina ha conquistato rapidamente l’online. Comprare mobili e pezzi d’arredamento in rete è infatti diventato sempre più agevole per i consumatori cinesi grazie ai vantaggi che ne derivano, come la comoda consegna direttamente a casa.

Rincorrendo questo trend, molti brand hanno iniziato a potenziare la propria presenza online, inserendosi su portali internazionali come Alibaba e JD.com. Le vendite del settore derivate da e-commerce sono infatti cresciute molto negli ultimi anni in Cina, superando il 60% nel 2019. Si prospettano dunque opportunità concrete per le vendite online del settore anche negli anni a venire.


Vuoi scoprire di più sul settore arredo in Cina? Scarica questo report firmata East Media e non perdere l’occasione di scoprire come strutturare al meglio la tua digital strategy.

Settore arredo in Cina