Il 2020 si è rivelato un anno critico a causa dell’emergenza sanitaria. In questo contesto è fondamentale che l’Italia mantenga il suo rapporto di partner privilegiato della Russia per mantenere una posizione di leadership  nel Paese.  Capacità di rinnovarsi, adattamento al digitale e prodotti fortemente innovativi saranno le parole chiave del 2021.

Quale sarà, quindi, nello specifico la nuova realtà dei rapporti Italia-Russia nel nuovo anno? E quali le prospettive per l’Italia in questo Paese dopo la pandemia?

Scopriamolo insieme nell’articolo!

Rapporti Italia-Russia nel nuovo anno

L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha portato scompiglio nell’economia e ha sottolineato l’importanza di diversificare gli investimenti in diversi mercati. Tuttavia per la Russia ci sono ancora degli ostacoli da superare, fra questi le sanzioni. A dicembre, infatti, i capi di Stato e di governo dell’Unione Europea hanno deciso di prorogare le sanzioni contro Mosca fino al 31 luglio 2021. Queste misure oggi come non mai sono un grosso ostacolo che danneggia molte imprese italiane. Già scoraggiate dall’intraprendere un processo di internazionalizzazione nella Federazione. Nonostante il mercato russo rappresenti un mercato chiave, vicino, non ancora saturo e con poca competizione.

>>LEGGI ANCHE: EXPORT IN RUSSIA: CHECK LIST DELLE OPPORTUNITÀ PER IL MADE IN ITALY

Collaborazioni tra i due Paesi

Nonostante le evidenti difficoltà nell’interscambio tra Italia e Russia causate inoltre dall’emergenza sanitaria,  i due Paesi hanno lavorato per sviluppare le relazioni bilaterali in diversi ambiti anche al di fuori del business.

Il biennio 2021/2022 è stato proclamato anno incrociato italo-russo dei musei. Questa collaborazione museale si fonda sulla vicinanza culturale fra i due Paesi. Può essere un’occasione per incentivare il turismo una volta superata la pandemia.

La Russia, inoltre, negli ultimi anni ha varato incentivi e agevolazioni per attrarre capitali stranieri e in questo quadro si può inserire con successo l’Italia. In settori come la Meccanica, la Chimica e Farmaceutica, Abbigliamento, Agroalimentare e Arredamento il Made in Italy è in grado di offrire qualità, know-how e tecnologie all’avanguardia. Cosa molto importante dato che la Russia ha un elevato fabbisogno di trasformazione industriale. Il tema dell’industria 4.0 acquista sempre più importanza. E questo desiderio del Governo di Mosca di sviluppare un’economia competitiva si coniuga perfettamente con la capacità imprenditoriale italiana.

 

rapporti italia-russia

>>LEGGI ANCHE: INVESTIRE IN RUSSIA NEL 2020: SUPERARE LE DIFFICOLTÀ CREANDO OPPORTUNITÀ

Rapporti Italia-Russia: interscambio commerciale

Nonostante la pandemia le relazioni fra i due Paesi sono solide e l’Italia si è riconfermata quinto Paese fornitore della Federazione. Questo sicuramente grazie all’apprezzamento delle imprese russe per il know-how italiano e alla flessibilità del sistema imprenditoriale italiano. Oltre a una tradizione storica di collaborazione reciproca e costruttiva. Il numero di imprese che si rivolgono al mercato russo sta crescendo e un mercato importante su cui investire, oltre a quelli tradizionali, è quello online.

Mercato online in Russia

La pandemia ha portato a una contrazione dei consumi per beni non di prima necessità, dovuta anche alla chiusura dei negozi tradizionali. In questo nuovo scenario le opportunità per le imprese italiane possono essere rappresentate dall’accesso alle piattaforme di vendita digitali. Nella Federazione il numero degli acquisti online è cresciuto esponenzialmente nel 2020 e offre moltissime opportunità anche all’Italia.  I russi continueranno a fare shopping online anche dopo la pandemia con una probabilità del 90% per diversi motivi. I prodotti sono meno costosi, si possono confrontare facilmente i prezzi e le recensioni dei clienti, cosa fondamentale in Russia.

L’online nella Federazione offre grandi opportunità ai brand del Made in Italy. Permette, infatti, alle aziende di inserirsi nel mercato locale, raggiungendo milioni di acquirenti sparsi in un territorio immenso. E questo senza dover investire altissime cifre.

rapporti italia-russia

>>LEGGI ANCHE: SOCIAL NETWORK RUSSIA: LE PIATTAFORME DA PRESIDIARE PER AVERE SUCCESSO

Rapporti Italia-Russia nel digitale

Per entrare nel settore bisogna, però comprenderne le dinamiche e prendere alcuni accorgimenti. Vendere i prodotti online non è semplice e serve una chiara strategia per spostarsi sul modello e-commerce per la vendita. Soprattutto in un momento ancora delicato come questo. L’approccio al business in Russia è diverso da quello italiano, così come il modo di gestire un’attività. Ciò che funziona in Italia non sempre funziona anche nella Federazione, ed è fondamentale non sottovalutare questo aspetto. Occorre arrivare preparati e tenere presente che il mercato russo sta diventando sempre più competitivo.

Anche l’approccio al cliente russo è da tenere in considerazione. Ogni Paese ha le proprie tradizioni ed usanze e questo si riflette anche nelle abitudini e nei comportamenti d’acquisto. Occorre fare ricerche di mercato mirate ed essere flessibili. Di fondamentale importanza è anche non sottovalutare i competitor del proprio brand, fare un confronto con la propria offerta e comprendere quali sono i punti di forza per evidenziarli al meglio. A questo si collega la scelta dei social media su cui pubblicizzare i propri contenuti. I social in Russia differiscono da quelli a cui siamo abituati. Troviamo ad esempio VKontakte, Odnoklassniki e Yandex Zen, poco conosciuti al pubblico Occidentale.  Ognuno di loro si rivolge a target differenti ed è fondamentale scegliere la piattaforma più giusta per le proprie esigenze.

rapporti italia-russia

>>LEGGI ANCHE: VKONTAKTE: IL SOCIAL MEDIA PIÙ APPREZZATO DAI RUSSI

È importante consolidare i rapporti tra i due Paesi nel 2021

L’importanza dei rapporti Italia-Russia è chiara. Occorre, dunque, che i due Paesi continuino a comunicare, scambiando conoscenze e tecnologie, oltre che prodotti. Il mercato russo è fondamentale per l’Italia. Inoltre, ha risentito meno del previsto del Covid-19, con un calo del Pil nazionale nel 2020 del 3,6%, contro i 5 previsti. Dato migliore rispetto ai maggiori Paesi europei. Il panorama economico della Federazione in continua trasformazione lo rende molto interessante per il Made in Italy. L’Italia, con le proprie competenze e know-how, sarà in grado di raggiungere numerosi traguardi in termini di vendite nel mercato della Federazione anche nel 2021!

>> LEGGI ANCHE: NEGOZIARE CON I RUSSI: SEI REGOLE EFFICACI PER UNA TRATTATIVA DI SUCCESSO


Vuoi scoprire tutte le novità del digital marketing in Russia nel 2020? Scarica questo report firmato East Media e non perdere l’occasione di scoprire come strutturare al meglio la tua digital strategy.

Vuoi saperne di più? Scarica il report cliccando sull’immagine sotto!

Digital marketing Russia 2020

Visita il nostro sito e iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Per scoprire quale sia la STRATEGIA di DIGITAL MARKETING più adatta al tuo business contattaci: info@east-media.net

About Nadia Riccardi

Appassionata della Russia, del marketing e della subacquea. Ha lasciato il suo cuore a Mosca, dove spera di tornare. Ama osservare il mondo da più punti di vista, in modo analitico, creativo ... sia sopra che sott'acqua.