Le Mini-App di VKontakte sono uno strumento introdotto ormai da quasi due anni nel social russo. Ma cosa sono? Un’innovazione che guarda ad Oriente, verso il social cinese WeChat di proprietà Tencent. Si tratta di applicazioni facili da fruire dagli utenti, che non sottraggono spazio di memoria ai dispositivi mobile. La crescita di quest’innovativa funzionalità è costante. Se a marzo 2020 si contavano all’incirca 15 mila Mini-App, ad aprile più di 16 mila. Si sono registrati numeri positivi anche nel pubblico utilizzatore. A maggio sono state 36 milioni le persone che ne hanno prediletto l’uso rispetto ad applicazioni esterne al social.

Oltre a rappresentare una piattaforma di svago per gli utenti, costituiscono un canale aggiuntivo su cui investire per i brand. Diverse sono le funzionalità che possono essere sviluppate al loro interno, così come le opportunità di adv. Prima di scoprire come funzionano, però, vediamo cos’è VKontakte e perché il social ha deciso di integrare le Mini-App nel suo ecosistema.

 

VKontakte, il social più amato dai russi

VKontakte, il social più apprezzato nella Federazione, viene utilizzato da 73 milioni di utenti. È da considerarsi un’App all-in-one, che integra al suo interno strumenti che normalmente si ricercherebbero il altre piattaforme. Per questo motivo, su VK si può:

– Chattare con i propri amici

– Scattare e condividere foto

– Ascoltare musica e guardare video

– Pagare tramite il servizio VK Pay

In un ecosistema così variegato, l’introduzione delle Mini-App ha incrementato l’offerta del social. In questo momento, gli utenti possono potenzialmente svolgere qualsiasi attività quotidiana utilizzando una sola piattaforma. Possono infatti prenotare taxi, ordinare da mangiare, comprare su un e-commerce e persino restare informati sulle ultime novità.

Ma come funzionano le applicazioni interne a VKontakte? Scopriamolo assieme!

 

>>LEGGI ANCHE: VKONTAKTE: IL SOCIAL MEDIA PIÙ APPREZZATO DAI RUSSI

 

Come funzionano le Mini-App di VKontakte

Come già detto, le Mini-App di VKontakte sono state pensate per gli utenti che svolgono tutte – o quasi – le attività quotidiane sul social. E così come sono facili da utilizzare, sono semplici da trovare all’interno della piattaforma. È necessario ricordare, però, che sono fruibili soltanto da mobile.

VK permette di accedere a questi mini programmi in due modalità: cliccando sull’icona “Hub” oppure sul widget “Mini Apps”, da cui è possibile fruire delle App più utilizzate recentemente. In seguito, è possibile ricercare i programmi di un brand o progetto specifico o visualizzare quelli preferiti, popolari o divisi per categoria di appartenenza.

 

Mini-App di VKontakte: un ecosistema di servizi

Le funzionalità che possono essere sviluppate all’interno delle Mini-App di VKontakte sono svariate. L’idea alla loro base è quello di fornire agli utenti la possibilità di svolgere più task all’interno di un’unica piattaforma.

Andiamo allora a vedere i principali servizi offerte da questi Mini programmi interni all’App.

 

>>LEGGI ANCHE: VKONTAKTE: OPPORTUNITÀ DI BUSINESS E ADV SUL SOCIAL PIÙ USATO IN RUSSIA

 

1. Games

Uno dei settori più apprezzati è quello dei mini-giochi, che permettono di usufruire di diversi programmi senza andare ad occupare spazio sul dispositivo. Una funzione comoda e coinvolgente, tanto che viene utilizzata da milioni di utenti. La particolarità dei giochi è che se ne possono trovare di diversa tipologia. Per questo motivo, nel catalogo si possono trovare giochi di carte, arcade o logica. Ma non solo! Perché anche i brand hanno la possibilità di creare dei mini-game personalizzati per una campagna adv particolare e per incrementare l’engagement del pubblico.

Uno dei case più recenti è quello di McDonald’s che, all’interno della propria Mini-App, ha sviluppato il gioco “AstroMc“. Al suo interno, gli utenti potevano costruire un McDonald’s intergalattico, con la possibilità di migliorarlo attraverso una valuta elettronica. Questa poteva essere accumulata tramite la scannerizzazione del codice QR presente sullo scontrino degli ordini reali. Le monete guadagnate nel gioco potevano poi, a loro volta, essere convertite per acquistare prodotti del fast food americano direttamente dall’App. Il mini-game ha registrato 1,8 milioni di giocatori attivi e più di 5 milioni di ordini effettuati dall’App.

 

Mini-App di Vkontakte giochi

Tre diversi “AstroMc” creati dagli utenti VKontakte

 

2. Checkback

Il checkback è uno dei servizi più utilizzati dagli utenti russi. Come mai? Perché permette di ottenere ricompense per acquisti effettuati online od offline tramite negozi partner. L’acquisto viene confermato tramite la scansione del codice QR presente sullo scontrino, che ne attesta la veridicità. I premi che possono essere generati tramite il checkback sono di vario tipo: moneta da depositare nel portafoglio di VK Pay, adesivi o regali virtuali.

La Mini-App di VKontakte dedicata ai checkback conta 1,2 milioni di utenti attivi mensilmente e circa 3 milioni di assegni e premi rilasciati.

 

Mini-App di VKontakte checkback

Schermata della Mini-App Checkback: sulla sinistra la homepage e sulla destra una scheda dedicata a Starbucks

 

3. Mini-commerce

I brand possono vendere online tramite le Mini-App di VKontakte, in cui si possono aprire dei marketplace o e-commerce. Il mini-commerce più conosciuto è quello di AliExpress, dove è possibile acquistare come sul sito web. Al suo interno è possibile navigare tra le categorie di prodotti, sfruttare gli sconti e coupon, oltre che pagare con carta di credito o VK Pay. In questo caso, il marketplace di origine cinese ha sfruttato la possibilità di raggiungere gli utenti direttamente all’interno dell’applicazione. In questo modo, il Costumer Journey diventa più diretto e veloce.

 

AliExpress

Homepage della Mini-App di AliExpress

 

Oltre a ciò, tramite VK i clienti possono anche ordinare da mangiare, ordinare un taxi e persino acquistare biglietti aerei.

 

>>LEGGI ANCHE: VENDERE ONLINE IN RUSSIA: LE PRINCIPALI PIATTAFORME E-COMMERCE

 

4. Progetti speciali

VKontakte lancia spesso delle Mini-App temporanee, in cui gli utenti possono ricevere informazioni su progetti speciali. Tra i Mini-Program più consultati durante la quarantena, vi è ad esempio quello dedicato al Coronavirus. Le azioni accessibili attraverso la piattaforma sono svariate e tra di esse vi è la possibilità di:

– Selezionare il proprio stato d’animo attuale e condividerlo con la comunità di VK

– Consultare le notizie dell’ultima ora provenienti dal mondo, da San Pietroburgo o da Mosca

– Accedere alle statistiche dei contagi da Covid-19

– Reperire informazioni riguardanti la pandemia attraverso schede interne alla Mini-App o canali terzi

– Trascorrere il tempo libero tramite i suggerimenti offerti dalla stessa applicazione.

 

>>LEGGI ANCHE: REAL-TIME MARKETING AI TEMPI DEL CORONAVIRUS IN RUSSIA

 

5. Contest

Tra le funzionalità più interessanti per le aziende vi sono sicuramente i contest. I brand possono infatti lanciare dei concorsi a premi tramite le Mini-App di VKontakte, attirare nuovi clienti potenzialmente interessati e stimolare l’interazione con essi.

Tra le aziende che hanno deciso di lanciare un Mini-Contest vi è Dodo Pizza, un franchising di pizzerie molto famoso in Russia. Il team ha deciso di coinvolgere la comunità di clienti invitandoli a condividere quante ore avevano trascorso su VKontakte e a pensare ad attività che avrebbero potuto svolgere nello stesso lasso di tempo.

 

Mini-App di VKontakte contest

Due schermate del contest di Dodo Pizza
A destra, la scritta recita “Ho trascorso 2082 ore online. Questo sarebbe sufficiente per fare l’autostop intorno al mondo”

 

Per rendere il gioco ancora più virale, Dodo ha lanciato un concorso ad estrazione con in palio 1.000 pizze Pepperoni. Chi vi ha potuto partecipare? Tutti quelli che hanno condiviso con la propria cerchia di amici e la community il contenuto dell’App. Tramite l’utilizzo delle stories, i clienti hanno generato traffico aggiuntivo alla Mini-App e alle pagine del brand.

 

6. Programmi fedeltà

Tramite le Mini-App di VKontakte possono essere creati dei programmi fedeltà che hanno l’obiettivo di fidelizzare i clienti sia con i brand sia con il social stesso. Nel 2019, VK ha annunciato un programma riservato agli abbonati di BOOM, servizio musicale interno all’App. I vincitori avrebbero poi potuto partecipare a incontri privati con gli artisti, ricevere merch ufficiale e acquistare i biglietti scontati per i concerti. Il primo evento durante il quale sono stati annunciati i vincitori è stato il festival musicale VK Fest, svoltosi il 20-21 luglio 2019.

 

VKontakte Mini-App: un boost per la strategia digitale delle aziende

Vi state ancora chiedendo se le Mini-App di VKontakte siano la soluzione giusta per il vostro brand? La risposta è sì! Le soluzioni che possono essere sviluppate al loro interno sono delle più svariate. Qualunque sia il vostro obiettivo, i mini programmi danno la possibilità di incrementare la audience, l’interazione con essa ed aumentare il ROI – Return on Investment. Se poi la vostra azienda è già presente all’interno del social più amato in Russia, queste vi permettono di migliorare il vostro posizionamento.

Bisogna però ricordarsi che spesso sviluppare Mini-App può essere complicato per le imprese italiane. Si tratta infatti di innovazioni non presenti nelle piattaforme che siamo più abituati ad utilizzare. Proprio per questo motivo, è consigliabile rivolgersi ad agenzie specializzate che possano affiancarvi nella creazione di una vostra digital strategy.

 


 

Vuoi scoprire tutte le novità del digital marketing in Russia nel 2020? Scarica questo report firmato East Media e non perdere l’occasione di scoprire come strutturare al meglio la tua digital strategy.

Vuoi saperne di più? Scarica il report! Scarica il report cliccando sull’immagine sotto!

 

Digital marketing Russia 2020

 

Visita il nostro sito e iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Per scoprire quale sia la STRATEGIA di DIGITAL MARKETING più adatta al tuo business contattaci: info@east-media.net

About Federica Dileo

Appassionata di letteratura e musica dei generi più svariati. Il suo amore nei confronti della Russia risale al primo romanzo di Dostoevskij che ha letto: Memorie dal sottosuolo.