Back To News

Alipay

Gli utenti registrati di Alipay (in cinese支付宝) la piattaforma di Alibaba per l’E-commerce lanciata nel 2004, hanno raggiunto la soglia di 300 milioni alla fine del 2013 arrivando a detenere circa la metà del mercato dei pagamenti online della Cina. Mercato in crescita, che costituiva un valore complessivo per l’e-commerce di 213 miliardi di dollari nel 2013.

(more…)

buse

Il Gala per il Capodanno Cinese (Chuwan) è considerato il programma con la piu’ alta audience del mondo, secondo la CCTV, la principale emittente cinese, nel 2014 ha raggiunto uno share del 30,94% con 800 milioni di ascoltatori, un livello di ascolti che supera quello del Super Bowl Americano.

(more…)

Ha 500 milioni di utenti e ha valore di 3,3 miliardi di dollari

definitivo copy

Weibo “il Twitter cinese” si prepara a quotarsi in borsa a New York. La piattaforma Internet di Shanghai Sina ha infatti chiesto a Goldman Sachs e a Credit Suisse di gestire la Ipo del servizio di microblogging Weibo, di cui possiede il 71%. Sina vorrebbe raccogliere 500 milioni di dollari attraverso l’accordo che dovrebbe essere completato nel secondo trimestre del 2014. Lo scorso anno Alibaba, la principale piattaforma di e-commerce cinese, aveva pagato 586 milioni di dollari per accaparrarsi il 18% di Weibo, un gruppo che ha un valore di 3,3 miliardi di dollari.

(more…)

China-flag-map

Il principale social network statunitense non bloccato in Cina sta iniziando ad espandere la propria presenza nella nazione più popolosa del mondo. LinkedIn, a differenza di Facebook , Twitter e Google, non è vietato dalla censura di Stato e solo di recente ha nominato il suo primo presidente per la Cina: George Shen. Poco dopo, all’inizio della scorsa settimana, LinkedIn avrebbe iniziato a integrare i propri account con i profili degli utenti della famosa chat app cinese WeChat, che ha circa 300 visitatori mensili. A puntare l’attenzione sul trend di sviluppo di LinkedIn in Cina è il Financial Times che avanza anche una ipotesi sul perchè tale social network possa avere maggiori possibilità di avere successo in Cina rispetto a molti altri gruppi tecnologici americani.

(more…)

social

 La rivoluzione social e la grande opportunità per le aziende di dialogare con i propri target del mercato cinese.

In Cina è in corso il boom di internet e dei social media. Sicuramente un mercato in crescita grazie anche ai numeri con 560 milioni di utenti e 755 milioni di abbonati alla telefonia mobile.

(more…)

Il più grande paese al mondo per numero di utenti online è anche quello che sta sperimentando per primo prodotti e servizi che definiranno il modo in cui useremo Internet nei prossimi anni. Vediamoli più da vicino.

564 milioni

Sono i cinesi con accesso a Internet, l’equivalente degli utenti online di Europa e Nord America messi insieme. Questo numero è destinato a salire in maniera esponenziale se si considera che in soli sette anni, dal 2005 al 2012, si è passati da una penetrazione dell’8,5% a una del 42,1%.
Il tasso di crescita maggiore si registra nelle aree rurali, dove a fare la differenza sono i dispositivi mobili di nuova generazione.

(more…)

Ve lo immaginate un mondo senza Facebook, Twitter o/e YouTube? No? Eppure la popolazione mondiale più numerosa tra Cina e Russia non ha accesso a questi Social. Quali sono quindi i Social più popolari in quelle aree e come creare una strategia di comunicazione vincente, ad esempio  se un’azienda italiana volesse esportare i propri prodotti all’estero?

Adesso provate invece per un attimo la sensazione di voler cercare un’informazione senza Google. Strano, no? Ma censure governative, una lingua diversa, gap culturali di comunicazione, fanno sì che non si possa avere un canale unico per la comunicazione globale. Ed è proprio questa consapevolezza a poter fare la differenza se si conoscono i canali giusti. Utilizzandoli in maniera incisiva, vista la numerosità dell’audience, pensateci, potrebbero essere terribilmente efficaci, aprendovi le porte a nuovi mercati.

(more…)