Baidu Consumer Index: in arrivo un nuovo strumento per conoscere i trend in Cina

Baidu, il principale motore di ricerca in Cina, è pronto a rivoluzionare il mercato del marketing digitale. Grazie all’utilizzo della geolocalizzazione (foto in alto Baidu Map) e ai dati raccolti dalle ricerche, si appresta a lanciare Baidu Consumer Index. Uno strumento che permetterà di analizzare il comportamento dei consumatori e potrà rivelarsi utile per tutte le aziende che vogliono investire in Cina e devono mettere a punto o vogliono verificare la propria strategia marketing.

Con Google bandito dal Great Firewall (funziona solo a Hong Kong), Baidu assorbe l’80% delle ricerche online in Cina. Un monopolio digitale, dai numeri spaventosi: ogni giorno questo motore di ricerca elabora più di 25 miliardi di richieste localizzate da quasi 700 milioni di utenti. Grazie all’integrazione dei dati raccolti dalle ricerche, compresi quelli su genere ed età degli utenti, Baidu Consumer Index potrà tracciare un chiaro quadro sulle abitudini e comportamenti degli utenti. Per esempio sapere quante persone, di quale fascia di età e in quale area geografica hanno cercato informazioni su un determinato negozio, cinema o ristorante.

Per quanto il servizio non sia stato ancora ufficialmente lanciato, dall’Azienda fanno sapere di essere pronti. E una prova del grande potenziale di Baidu Consumer Index arriva proprio da un esperimento eseguito dal Colosso digitale a fine 2015: ha individuato la location ideale per aprire un nuovo punto vendita Starbucks a poche centinaia di metri da dove la catena americana ha poi effettivamente inaugurato con successo una caffetteria a inizio anno.

Come sottolinea Mauro Comendulli, Asian Digital Specialist di East Media, “partendo dalla semplice localizzazione e aggiungendo parametri come le ricerche per destinazione e le parole chiave, Baidu Consumer Index potrà elaborare delle accurate stime praticamente su tutto e rivelarsi uno strumento di analisi molto efficace, andando ad ampliare ulteriormente l’offerta di tool del motore di ricerca”. Nel caso non conosciate già Baidu, vi invitiamo a leggere questo articolo di approfondimento, nel quale si illustrano le principali funzioni come Brand Zone, SEM Advertising e SEO.

Potete trovare altre informazioni di Baidu e dei principali social network cinesi come Weibo e WeChat nell’estratto “il boom del settore digitale” del Rapporto Annuale “La Cina nel 2016” pubblicato dalla Fondazione Italia Cina, con la quale East Media collabora. Lo potete leggere online oppure scaricare (gratuitamente) in formato PDF cliccando l’immagine di seguito.

cover estratto rapporto annuale cina 2016

Per restare sempre aggiornati su tutte le novità riguardanti la comunicazione, il mondo digital in Cina e gli eventi ai quali sarà presente East Media, potete iscrivervi alla nostra NEWSLETTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>